leggo sul forum di molti utenti che, in procinto di comprare un nuova tenda, sono preoccupatissimi in merito all'aerazione per paura che la tenda diventi un forno.
in realtà la temperatura interna di una tenda di giorno dipende principalmente dall'esposizione al sole (più è all'ombra più fresca rimane) poi dai materiali (una tenda in cotone è più fresca di una in poliestere) e in ultimo dalla ventilazione che ovviamente deve esserci, ma più di tanto non risolve. se si vuole una tenda fresca (nei limiti del possibile) l'unica soluzione è ombreggiarla adeguatamente.
di notte dipende dalla temperatura esterna (la tenda non ha inerzia termica), se è freddo il problema diventa opposto (cioè non far entrare il freddo) se c'è l'afa con 30 gradi non c'è ventilazione che tenga, si schiatta di caldo.
ormai sul mercato tutti i modelli pensati per un uso "familiare" sono dotati di aperture per favorire il ricircolo d'aria, nonchè di porte munite di zanzariere, per cui credo sia meglio concentrarsi su altre caratteristiche e magari prevedere un buon sistema di ombreggiatura.